Tu sei qui

L'ultimo saluto a Luca D'Alpaos

Contenuto in: 

Si sta come d'autunno sugli alberi le foglie”

Ci hai scritto la tua ultima mail per dire che, per di motivi di salute, non potevi assistere allo spettacolo del Gruppo Teatro, e ti dispiaceva.
Le tue ultime parole sono state un gesto di attenzione per gli altri.
Perchè forse è stata proprio questa la “cifra” della tua presenza, qui al Girardi.
Vent'anni fa sei stato un docente del corso dei Geometri, e quest'anno sei tornato come Dirigente Scolastico. In reggenza. Ma non hai mancato un appuntamento. Presente, puntuale, attento.
La tua porta è rimasta sempre aperta in questi 6 mesi, come quella volta che si sono presentate 3 ragazze di terza per salutarti e tu le hai accolte sorridente.
Non ti abbiamo mai visto perdere la pazienza o alzare la voce.
Hai gioito per i nuovi iscritti, ti sei battuto perché non ci togliessero classi, hai condiviso con noi frammenti della tua vita personale, e ci hai coperti di cioccolatini.
Basta un soffio di vento perché quelle foglie cadano.
Anche se è il primo di giorno di primavera.
Ora puoi camminare libero, ovunque tu sia. Senza preoccupazioni, scadenze e polemiche.
Vorremmo aver conosciuto prima Simonetta, la tua compagna, la tua mamma Maria e tua sorella Martina, per confermare loro, se ce ne fosse bisogno, che sei una persona splendida.

Giacinto con tutti i suoi studenti, il personale docente e ATA, i genitori

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web - Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia; rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-3.0 Unported di Creative Commons.